Lewis Hamilton
Clive Mason/Getty Images

Lewis Hamilton non ha nessuna intenzione di abbassare l’attenzione sulla lotta al razzismo e alle discriminazioni razziali, il pilota della Mercedes continua in questa sua battaglia postando di giorno in giorno nuovi messaggi che alimentano le proteste in tutto il mondo.

WPA Pool/Getty Images

Il campione del mondo ha anche applaudito nella serata di ieri l’abbattimento a Bristol della statua dedicata a Edward Colston, filantropo e uomo d’affari del XVIII secolo, noto anche per essere stato un trafficante di schiavi. Nonostante la polizia abbia dato il via alle indagini per individuare i responsabili, Hamilton si è schierato dalla loro parte: “la statua del trafficate di schiavi Edward Colston è stata abbattuta!!! Il nostro Paese onorava un uomo che vendeva schiavi africani! Tutte le statue di uomini razzisti che guadagnavano vendendo altri esseri umani devono essere abbattute! Chi sarà il prossimo?“.

hamilton