Tragedia nel bob americano, Pavle Jovanovic si è suicidato: conquistò il bronzo mondiale nel 2004

L'ex atleta americano, che aveva vinto il bronzo ai mondiali di bob del 2004, si è tolto la vita all'età di 43 anni per cause ancora sconosciute

Una triste notizia scuote il mondo dello sport americano, l’ex bobista statunitense Pavle Jovanovic si è suicidato all’età di 43 anni, come riferito in una nota ufficiale dalla federazione Usa di bob e skeleton. Una carriera importante quella dell’ex atleta americano, capace di vincere la medaglia di bronzo ai campionati mondiali del 2004.

Jovanovic partecipò anche ai Giochi olimpici di Torino 2006, dove conquistò un settimo posto sia nel bob a 2 che nel bob a 4. Commosso il ricordo sui social dell’olimpionico Steve Mesler: “era la mia leggenda, l’atleta che ha fissato gli standard di concentrazione, dedizione e meticolosità“. Triste anche Greg Sand, ex allenatore della nazionale americana di bob: “Pavle era decisamente un pezzo unico nel suo genere“.