Argentina, paura per Tomas Felipe Carlovich: è in coma dopo essere stato aggredito da dei ragazzini

Paura in Argentina per le condizioni di Tomas Felipe Carlovich: l'ex calciatore è stato aggredito da dei ragazzini ed è finito in coma a causa di un colpo alla testa

L’Argentina prega per Tomas Felipe Carlovich, ex calciatore considerato uno dei più talentuosi del calcio albiceleste, seppur mai arrivato ad alti livelli per la sua voglia di restare in quel di Rosario e non inseguire la gloria. Proprio in un quartiere a ovest di Rosario, ‘El Trinche‘ è stato aggredito da alcuni ragazzini nel tentativo di rapinarlo: nella colluttazione il 74enne è stato colpito la testa e adesso si trova in ospedale in condizione d’incoscienza e in coma indotto. Il figlio Bruno ha raccontato quanto accaduto al canale 5RTV di Santa Fe: “papà era sulla sua bicicletta e due ragazzini gli si sono avvicinati per assalirlo e uno lo ha colpito alla testa. Lui sta male per il colpo che si è verificato quando è caduto. Mio padre aveva una bicicletta nuova, ma questo non è un motivo per aggredirlo, dal momento che altre quattro vecchie biciclette gli erano state rubate”.