Tennis, Nadal ‘chiude’ anzitempo la stagione: “commessi molti errori, il 2020 ormai è andato perso”

Il tennista spagnolo ha espresso il proprio scetticismo sulla ripresa della stagione, sottolineando come il 2020 sia ormai andato perduto

Rafa Nadal non crede che la stagione 2020 di tennis riprenderà, il maiorchino ha espresso il suo punto di vista prima a La Voce della Galizia e poi a El Pais, sottolineando in entrambi i casi il proprio scetticismo.

nadal
Gallo Images – foto Getty

Meglio concentrarsi al 2021 il fulcro del discorso del mancino di Manacor, che ha puntato il dito contro i politici: “ci sono stati errori ed è umano riconoscerlo, tutti capiscono che i politici possono sbagliare, è umano, anche io faccio errori ogni giorno. Quello che mi piace meno è quando gli errori non vengono riconosciuti, perché smetti di avere credibilità. Le cose avrebbero potuto essere fatte diversamente. Se le misure preventive fossero state adottate in precedenza, tutte le misure estreme che abbiamo adottato in seguito sarebbero state evitate. Sono più preoccupato per gli Australian Open di quanto accadrà fino alla fine di quest’anno. Penso che il 2020 sia praticamente perso. Spero che saremo in grado di iniziare l’anno prossimo, ci metterei la firma“.