Paredes
Quality Sport/Getty Images

Un racconto davvero scioccante, che oggi Leandro Paredes ricorda con una risata, al contrario del momento in cui tutto si è consumato.

Paredes
Pedro Vilela/Getty Images

L’attuale centrocampista del PSG ha rivelato, ai microfoni di TyC Sports, di aver sfiorato un incidente mortale con il compagno Iturbe ai tempi della Roma: “ho pensato di morire, solo per caso non è diventata una tragedia. Io, Iturbe e Perotti eravamo andati con le nostre mogli a un concerto di Ozuna, ognuno con la propria auto. Stavamo tornando a casa, era tardi e per strada non c’era nessuno: a un semaforo rosso ci siamo detti di passare visto che la strada era deserta, ma proprio quando stavo per attraversare vedo un’auto passare e venire proprio verso di me. Ho provato a frenare, mi sono buttato tutto a destra ma dietro avevo Iturbe con il suo Suv. Io avevo un’auto piccola, in quel momento ho pensato che mi avrebbe schiacciato. Ho pensato che sarei morto. Nel tentativo di schivarmi Iturbe è finito su due ruote! La moglie quando è scesa era su tutte le furie, ci ha detto che eravamo dei matti. Per pure casualità non si è rivelato un tragico incidente”.