MotoGp, Valentino Rossi e la questione… figli: “non ho molto tempo, ma penso che non sarò mai pronto”

Il pilota della Yamaha ha parlato della ripresa del Mondiale, soffermandosi anche sull'eventualità di fare una famiglia con la fidanzata Francesca

Valentino Rossi non ama parlare molto ma, quando lo fa, regala sempre temi e spunti interessanti su cui soffermarsi. Il Dottore è intervenuto in una video-chiacchierata con il pilota di motocross Gautier Paulin gestita da Amy Dargan, soffermandosi sulla ripresa del Mondiale e su un eventuale MotoGp delle Nazioni.

Rossi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Credo che potremo cominciare verso luglio o agosto con squadre ridotte e purtroppo senza pubblico” le parole di Rossi. “Se riusciamo già a fare 8-10 gare, credo che sarebbe davvero positivo perché un anno senza campionato sarebbe negativo per tutti. Una eventuale MotoGp delle Nazioni? Questa cosa mi piace, è speciale e noi della MotoGP ne siamo un po’ invidiosi perché non ce l’abbiamo. Sarebbe davvero divertente se potessimo farlo anche noi, in squadra con me prenderei Franco Morbidelli e Andrea Dovizioso“.

francesca sofia novello valentino rossiIl Dottore poi ha parlato dell’eventualità di diventare padre, ammettendo come al momento non sia una sua priorità: “non ho molto tempo, la mia ragazza è tanto giovane e io ho già 41 anni. Mi piacciono i bambini, ma io mi sento come se avessi ancora 20 anni e non 40. Questa è una cosa per la quale devi essere pronto e io penso che non lo sarò mai. Penso che sia una grande emozione e tutti dovrebbero provare ad averne uno“.