Addio in vista tra Dovizioso e la Ducati? Manca l’accordo sul rinnovo, Dall’Igna però ha già il sostituto

Nel caso in cui non dovesse arrivare il rinnovo tra Dovizioso e la Ducati, Dall'Igna sostituirebbe il forlivese con Jack Miller, promuovendolo dalla Pramac

Il futuro di Andrea Dovizioso resta avvolto nel mistero, il rinnovo con la Ducati è tutt’altro che scontato in questo particolare periodo e, entrambe le parti, hanno già iniziato a guardarsi intorno per il biennio 2021/2022.

dovizioso
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Il pilota forlivese infatti avrebbe già un’alternativa se non dovesse raggiungere un accordo con il team di Borgo Panigale, ad attenderlo infatti c’è la KTM che gli regalerebbe un posto centrale nel proprio progetto. A rendere allettante l’idea per il Dovi ci sarebbe anche il fattore cross, disciplina in cui verrebbe supportato a dovere dalla Casa austriaca, conoscendo l’amore viscerale del forlivese per questo sport. E la Ducati? Dall’Igna non è rimasto con le mani in mano e, in vista di un possibile addio di Dovizioso, ha già avviato i contatti con Jack Miller, proponendogli la promozione dal Team Pramac alla Ducati ufficiale. Si tratterebbe del coronamento della carriera dell’australiano, il cui ingaggio non sarebbe un problema al confronto di quello percepito adesso da Dovizioso. Le prossime settimane saranno importanti, ma ciò che conta al momento è che mai come in questo momento, il Dovi è stato così lontano dalla Ducati.