Nuove rivelazioni sulla vita di Lance Armstrong, l’ex corridore rivela: “un giorno pagai la cena a gente che mi insultava”

L'ex corridore ha rivelato un curioso retroscena risalente a molti anni fa, quando pagò la cena a un gruppo di ragazzini che lo insultavano

SportFair

Il documentario LANCE, realizzato per il 30° anniversario di ESPN, non è ancora andato in onda ma già sta creando parecchi argomenti di discussione.

Lance Armstrong
Foto Getty / Ezra Shaw

Dopo le rivelazioni di Armstrong, relative alla correlazione tra doping e cancro, l’ex corridore ha fatto luce su un altro episodio singolare raccontato nel corso di un’intervista concessa per il lancio del suo documentario: “un giorno mi fermai davanti ad un bar e un gruppo di ragazzini iniziò ad insultarmi, ero scioccato e arrabbiato. Avrei voluto andare da loro e prenderli a pugni, ma la mia amica mi suggerì di entrare in macchina. Dovevo fare qualcosa, così andai al bar e diedi il mio numero di carta. ‘Qualunque cosa stiano mangiando, qualunque cosa stiano bevendo, non mi interessa quanto sia costoso, pago io. A una condizione. Devi dire: ragazzi, Lance si è preso cura di tutto. E manda il suo amore'”.