Gilbert Arenas
Foto Getty / Christian Petersen

Credete alla fortuna? E al destino? Quante volte abbiamo detto o sentito frasi come “sono stato sfortunato“, “wow, che fortuna!” o “niente, era destino…“. Gilbert Arenas dà una prova di come, a volte, le cose accadano davvero in maniera a dir poco inspiegabile. L’ex cestista NBA ha svelato su Instagram una storia davvero curiosa. Uscito di casa per andare a giocare i soliti numeri della lotteria alla solita stazione di servizio, ‘Agent 0’ si è accorto non solo di aver dimenticato i soldi a casa, ma anche di dover fare urgentemente benzina. Il tutto con pochi minuti di tempo per fare la sua giocata, prima che il negozio chiudesse.

Gilbert Arenas Clochard 300000 dollariRacimolati 10 dollari presenti nell’auto, Gilbert Arenas è stato avvicinato da un senzatetto che gli ha chiesto qualche moneta. Senza soldi e con poco tempo a disposizione, l’ex cestista dei Washington Wizards è stato costretto a spiegare all’uomo: “ho solo 10 dollari per fare benzina e poi devo andare a giocare i miei numeri“. Arenas voleva giocarli a tutti i costi presso la sua stazione di servizio di fiducia perchè il proprietario, suo amico, gli fa cliccare i tasti personalmente, dunque la giocata potrebbe essere più fortunata (poco scaramantico…).

Gilbert Arenas vittoria lotteriaImpietosito comunque dalle condizioni dell’uomo, Arenas gli ha comunque proposto: “prendine 5 dai, con gli altri farò benzina per andare all’altra stazione“. A quel punto succede qualcosa di strano: “tienili, non avrai abbastanza benzina per andare e tornare. Gioca, vincerai sicuro. Poi però torna e lasciami 20 dollari“, la risposta clochard. Arenas accetta stranito, ma quando arriva davanti alla stazione di servizio trova la saracinesca abbassata, per giunta in anticipo sull’orario di chiusura. Il giorno seguente viene svegliato da un messaggio sul telefono: il gestore aveva giocato i numeri al suo posto, non vedendolo arrivare e dovendo chiudere prima, e Arenas aveva appena vinto 300.000 dollari!

L’ex cestista NBA si è dunque recato a prelevare la vincita, per poi tenere fede alla sua promessa, lasciando all’uomo incontrato il giorno precedente una cifra che non ha voluto dichiarare, ma nettamente superiore a soli 20 dollari. Lo si evince dalla reazione del senzatetto che lo ha abbracciato piangendo e pregando per 5 minuti. Dunque, vi facciamo nuovamente le stesse domande: credete alla fortuna? E al destino? Gilbert Arenas sì.