Formula 1, Leclerc mostra il suo grande cuore: il monegasco si unisce ai volontari della Croce Rossa di Monaco

Il pilota monegasco ha dato una mano alla Croce Rossa di Monaco, aiutando a consegnare i pasti agli anziani chiusi dentro casa

Giornata particolare per Charles Leclerc quella trascorsa ieri, il pilota della Ferrari infatti ha deciso di unirsi ai volontari della Croce Rossa di Monaco per dare il proprio contributo nella lotta al Coronavirus.

leclerc
Charles Coates/Getty Images

Il monegasco si è messo alla guida di un furgoncino dell’Associazione, consegnando pasti agli anziani chiusi in casa e partecipando al trasporto di attrezzature sanitarie presso l’ospedale Princess Grace. Si è trattato dell’ennesimo gesto di gran cuore compiuto da Leclerc, che ha promosso e partecipato a competizioni online per sostenere le attività dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Leclerc Gp virtuale Cina Gare virtuali che lo hanno coinvolto quasi come i veri Gran Premi: “è molto divertente, ma ci sono alcune gare che prendiamo troppo sul serio. Le corse virtuali in F1 sono una cosa seria, e tutti noi vogliamo vincere. E’ un buon modo per rimanere reattivi ed allenarsi. Anche in un gioco virtuale senti la pressione. Quando Albon in Cina era in seconda posizione e molto vicino a me volevo davvero vincere quella gara“.