Formula 1, Chris Horner torna all’attacco di FIA e Ferrari: parole durissime del team principal della Red Bull

La clausola di riservatezza relativa al patto sancito tra FIA e Ferrari inerente alle power unit 2019 non è andata giù al team principal della Red Bull

Chris Horner non riesce proprio a mandare giù quanto accaduto tra la Federazione Internazionale e la Ferrari, protagoniste di un patto segreto relativo alle power unit 2019 del Cavallino, su cui vige una clausola di riservatezza.

Binotto
Lars Baron/Getty Images

In molte occasioni le altre scuderie hanno provato a scardinare questo muro, presentando anche un esposto ufficiale alla FIA, senza però ottenere alcunché. Sulla questione è tornato a parlare Chris Horner ai microfoni del Telegraph, usando parole non tenere nei confronti di FIA e Ferrari: “l’accordo tra la FIA e la Ferrari ha lasciato un cattivo sapore in bocca a tutti. La cosa più difficile da accettare è la mancanza di trasparenza