Coronavirus – La paura dell’infettivologo Galli: “Milano una bomba, tanti malati in circolazione. Rischio nuovo lockdown”

L'infettivologo Massimo Galli esprime la sua paura di un nuovo lockdown a Milano: serve più responsabilità in una delle città più colpite dal Coronavirus in Italia

Con la riapertura possono presentarsi problemi e si rischia di richiudere. Quella di Milano è un po’ una bomba, in tanti sono stati chiusi in casa con la malattia. Abbiamo un numero altissimo di infettati, che ora tornano in circolazione“. È questa la paura espressa da Massimo Galli, primario di Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano. L’infettivologo ha spiegato a ‘Repubblica’ che: “la Lombardia rischia di richiudere ma anche certe zone del Piemonte o dell’Emilia. Questo è il momento dell’estrema attenzione e responsabilità, ma alcuni hanno interpretato la Fase 2 come un ‘iberi tutti’“.