Coronavirus – La posizione della FCI: “accettiamo ripresa, ma aspettiamo chiarimenti”

La Federazione Ciclistica italiana prende atto dalla ripresa dell'attività sportiva ma attende chiarimeni da parte del governo

Il ciclismo “prende atto della riapertura dell’attività sportiva, e rimane in attesa che vengano chiariti alcuni aspetti sia da parte del Governo sia del Comitato Tecnico Scientifico“. È quanto dichiarato dal presidente della federciclismo, Renato Di Rocco, al termine del consiglio federale terminato ieri in serata. Il consiglio federale ha analizzato inoltre il documento redatto dal Politecnico di Torino in merito alla griglia dei rischi. “A una lettura attenta del documento – sottolina la Fci – si possono individuare elementi e suggerimenti che permettano di programmare (fatte salve le indicazioni delle autorità preposte) una ripresa delle gare in tutte le discipline“.