Ciclismo – Lance Armstrong shock: “doping e cancro collegati. Dopato già a 21 anni, ma avrei vinto comunque”

Lance Armstrong parla del possibile legame fra doping e cancro nella sua vita: l'ex ciclista racconta di essersi dopato già a 21 anni, come gran parte dei suoi colleghi

SportFair

Il documentario che racconta la vita di Lance Armstrong, che andrà presto in onda su ESPN, promette di generare una grande eco mediatica. In un estratto della produzione, Armstrong ha parlato della possibile correlazione fra doping (per il quale è stato squalificato a vita) e cancro.

L’ex ciclista texano ha raccontato: “non posso sapere con certezza se c’è un legame tra doping e cancro, ma certamente non posso escluderlo. L’unica cosa che dirò è che l’unica volta nella mia vita che ho fatto uso dell’ormone della crescita è stato proprio nel 1996. Già nella mia prima stagione da professionista assumevo il cortisone, ma l’Epo era di un altro livello. Non voglio trovare scuse, ma a quell’epoca tutti assumevano farmaci, facevo parte di un sistema. E avrei vinto ugualmente“.