Vanessa Bryant commovente sui social nel Mamba Day: “Kobe si è fatto il culo! Come vorrei poter tornare a quel mattino”

Vanessa Bryant ricorda il suo Kobe nel Mamba Day: le parole della moglie dell'ex stella NBA a 3 mesi dalla sua tragica scomparsa

Sono passati quasi 3 mesi dalla tragica scomparsa di Kobe Bryant e della figlia Gigi: il Black Mamba ha perso la vita nell’incidente aereo del 26 gennaio ma, nonostante il momento difficile che il mondo intero sta passando, nessuno si è dimenticato di lui, che viene omaggiato ogni giorno da parenti e fan.

Il 13 aprile è stato il Mamba Day: esattamente 4 anni fa, Bryant ha deciso di ritirarsi e la moglie ha voluto dedicargli un post social commovente nell’anniversario di quel giorno così importante.

Vanessa Bryant
Kevork Djansezian/Getty Images

Mio marito si è fatto il culo per 20 anni. Ha dato tutto quello che aveva. Poi voleva solamente passare del tempo con le nostre ragazze e con me per recuperare il tempo perduto. Voleva esserci per ogni momento importante e speciale nelle vite delle nostre bimbe. Ha potuto godersi solo tre anni e nove mesi di ritiro. Abbiamo avuto altre due figlie, ha vinto un Oscar, ha aperto i Granity Studios, per cinque volte i suoi libri sono diventati best seller e ha allenato la squadra di basket di Gianna in tutto quel periodo. Anche lei lavorava duramente e dava tutta se stessa per sette giorni alla settimana, come il suo papà. Ogni giorno vorrei poter tornare a quel mattino. Vorrei solo che il 26 gennaio avessero una normale partita qui in zona. La vita davvero è ingiusta. Tutto questo non ha senso”, queste le parole dei Vanessa Bryant su Instagram.