tsitsipas
(Photo by Francois Nel/Getty Images)

Stefanos Tsitsipas è uno dei giovani maggiormente in rampa di lancio nel mondo del tennis. La pausa a causa del Coronavirus non ha certo fatto bene al greco che si apprestava a vivere una stagione sul cemento americano da protagonista. Ma tant’è, il virus deve fare il suo corso e Tsitsipas lo sa bene, come ha rivelato ai microfoni del sito ufficiale dell’IFT:

In questo momento tutto è fermo e non sappiamo quando terminerà questa pausa. Mi manca competere, mi manca giocare. Non vedo l’ora di ritornare in campo. È la competizione che mi tiene vivo ed attivo ogni giorno. Aspetto con ansia il prossimo torneo, sperando che si riprenda il prima possibile. 

Ora cerco di tenermi in forma, ma il tempo sembra scorrere lentamente. La situazione è complicata. Cerco di rimanere attivo. È complicato perché non vuoi ingrassare, non vuoi perdere muscoli. Tutti questi fattori sono fondamentali per mantenerti in forma. Siamo obbligati a trovare delle soluzioni alternative. Ho provato anche a cucinare in questi giorni di quarantena, ma ora mi annoia”.

Poco prima dello stop Tsitsipas è parso in buona forma, un peccato davvero aver interrotto l’annata 2020: “Stavo giocando bene prima della sospensione, quindi è difficile capire che influenza avrà questa pausa su di me. Probabilmente è una buona occasione per imparare qualcosa di nuovo, come una nuova lingua. Voglio sempre migliorare come persona”.