E’ il caso di ricominciare a porte chiuse? Il mondo del tennis si spacca

Il tennis è ad un bivio, dopo la pandemia da Coronavirus bisognerà prendere dicisioni importanti in merito alla ripresa dei tornei

Trovare una linea comune relativamente ad un argomento così delicato e così anomalo, sembra essere davvero complicato. In questi giorni caratterizzati dal Coronavirus, è stato chiesto a diversi tennisti il loro parere in merito all’ipotesi di riprendere le operazioni sul finire dell’estate, senza però avere il pubblico sugli spalti. La risposta è stata tutt’altro che unanime, i tennisti si sono divisi in due tra chi ritiene opportuno ricominciare a giocare anche senza tifosi e chi invece non gradisce giocare senza pubblico, protagonista anch’esso delle partite. Ancora ci sarà tempo per prendere tale decisione, ma trovare un’intesa tra tutti i tennisti sembra essere difficile, l’ITF avrà una bella gatta da pelare.