nadal
Gallo Images - foto Getty

Rafa Nadal è forse il tennista mancino più forte della storia del gioco, anche se in realtà proprio mancino non è… Il maiorchino infatti è un destro naturale, fuori dal campo svolge ogni azione con la sua mano destra, l’unico “posto” al mondo nel quale diventa improvvisamente mancino è il campo da tennis. Un’anomalia che lo rende ancora più unico di quanto già sia, una stranezza che arriva da lontano. Da giovanissimo infatti Rafa Nadal giocava entrambi i colpi a due mani, un po’ come faceva il francese Santoro. Zio Toni però dubitava di poter arrivare ai vertici del tennis mondiale con il diritto a due mani, dunque ha consigliato a Rafa di provare ad usare la mano mancina “da sola” per giocare il diritto, lasciando il rovescio a due mani dal lato destro. Così è nato uno dei campioni più incredibili di sempre, il quale però fuori dal terreno di gioco continua a far tutto con la mano destra, d’altra parte è un destro naturale…