Dagli USA arriva la conferma, Kim Jong-un è morto: per l’annuncio ufficiale potrebbero volerci giorni

Secondo alcune fonti americane, il dittatore nordcoreano sarebbe morto ma per l'annuncio ci vorrebbero ancora molti giorni

Kim Jong-un, dittatore della Corea del Nord, potrebbe essere morto in seguito ad un delicato intervento chirurgico al cuore.

Kim
Chung Sung-Jun/Getty Images

E’ quanto riportato dal sito web americano di gossip “Tmz.com“, lo stesso peraltro che aveva rivelato in anteprima la morte di Kobe Bryant lo scorso gennaio. Una notizia confermata anche da Francesco Sisci, sinologo con cattedra universitaria a Pechino, che ha ammesso all’Adnkronos quanto appreso dalle sue fonti: “che io sappia è già morto. Non si sa quando sarà l’annuncio, potrebbero volerci anche mesi”. A far insospettire tutti sulle condizioni di Kim è stata la sua assenza al 118° compleanno del defunto Kim Il-sung (fondatore del regime e nonno dell’attuale dittatore), un comportamento inusuale per il dittatore nordcoreano che, in passato, non si era mai perso questo appuntamento.