Salernitana, festa privata a casa Di Tacchio ai tempi del Coronavirus: finisce male per 5 giocatori granata

Capitan Di Tacchio e altri quattro suoi compagni sono stati multati dai carabinieri e obbligati ad un periodo di quarantena obbligatoria di 14 giorni

Un compleanno che di certo non dimenticherà Francesco Di Tacchio, il capitano della Salernitana infatti è stato multato insieme ad altri quattro compagni per la festa organizzata presso la sua abitazione lo scorso 19 aprile, vietata dalle norme anti-Coronavirus.

Di Tacchio
Francesco Pecoraro/Getty Images

In barba alle leggi, il giocatore granata ha invitato quattro compagni di squadra per festeggiare insieme, infischiandosene delle restrizioni in vigore. La musica troppo alta ha spinto i vicini a chiamare i carabinieri che, una volta giunti sul posto, non hanno potuto far altro che sanzionare i presenti con 400 euro di multa ed emettere un’ordinanza di isolamento fiduciario per quattordici giorni. Oltre a Di Tacchio, alla festa erano presenti Walter LopezMarco Migliorini, Niccolò Giannetti, Valerio Mantovani e la sua fidanzata.