nico rosberg
Robert Schlesinger/Getty Images

La stagione 2020 di Formula 1 attende di sapere quando, e se, si potrà finalmente disputare il primo Gp dell’anno: la gara di Melbourne è stata infatti cancellata a causa dell’emergenza coronavirus, così come tante altre ad essa successive.

nico rosberg
Charles Coates/Getty Images

In attesa di sapere se il Mondiale potrà realmente iniziare a luglio, come si prospetta, i campioni, di oggi e di ieri della F1 intrattengono tutti i loro fan con dirette social ed interviste.   Nei giorni scorsi Nico Rosberg ha risposto alle domande dei colleghi di Der Standard, parlando della figura dello psicologo nel mondo a quattro ruote: “parlarne tra noi piloti? No, la psicologia è un argomento tabù per noi. È uno sport damacho’, tutti coloro che sono interessati alla psicologia e ricercano un aiuto tendono subito ad essere visti come perdenti. Io ne ho parlato una volta finita la carriera per questo motivo. Tramite un allenamento mentale che nessun altro pilota ha fatto ho sicuramente ottenuto qualche punto a mio favore. Anche togliendo della vernice dal mio casco per avere 80 grammi di peso in meno…nessun altro pilota lo ha fatto“, ha svelato il tedesco.