Raul Meireles e il primo allenamento di Hulk al Porto: “era ridicolo. Sembrava non sapesse cosa fosse il calcio”

Raul Meireles racconta il primo allenamento di Hulk al Porto: l'esterno brasiliano fu così spaesato da risultare ridicolo agli occhi dei compagni

Non sempre la prima impressione è quella corretta, anche nel calcio. Ne dà l’esempio Raul Meireles, raccontando il primo allenamento di Hulk al Porto ai microfoni di As. L’esterno brasiliano, prima di diventare uno dei migliori in Europa nel suo ruolo, fece una pessima figura: “c’erano alcuni giocatori che ci chiedevamo cosa ci facessero al Porto. Hulk, ad esempio, fu ridicolo. Nella prima sessione di allenamento sembrava non sapesse cosa fosse il calcio: sollevava il pallone, si girava e calciava. Anche Falcao sembrava spaesato. Pepe invece era uno dei migliori difensori centrali del mondo e della storia del calcio. Anche Bruno Alves ha avuto un’incredibile evoluzione”.