Davide Possanzini ed Andrea Pirlo sono stati compagni d’avventura in forza alla Reggina, in una squadra che in riva allo Stretto ha fatto la storia. I due, durante questa quarantena, sono stati protagonisti di una diretta social che di certo avrà fatto scendere una lacrimuccia ai tifosi amaranto. Possanzini ha infatti ricordato il momento dell’arrivo di Pirlo in squadra, un giocatore capace di illuminare la scena.

“Ti vedo bene, questa quarantena sarebbe stata meglio farla a Reggio Calabria! Con Pirlo ci siamo conosciuti nel 1999 a Reggio. Andrea fece beneficenza anche in quel caso (ride, ndr). Ricordo del suo arrivo, era come fosse arrivato il Papa. insieme abbiamo raggiunto un traguardo storico. Io ho fatto 4 gol in Serie A, 3 volte grazie a un suo passaggio. E’ riuscito a far gol anche a me”.