Gabriele Maltinti/Getty Images

Stefano Pioli difficilmente verrà confermato sulla panchina del Milan per la prossima stagione, l’allenatore rossonero non ha convinto la dirigenza rossonera e per questo saluterà la società alla fine dell’anno.

Rangnick
Alexander Hassenstein/Getty Images

Per la sua sostituzione sono tre i nomi finiti sul taccuino di Ivan Gazidis, il primo non può che essere quello di Ralf Rangnick, con cui si sono intensificati i contatti negli ultimi giorni. L’ostacolo da superare resta il budget che verrà messo a sua disposizione, su cui il tedesco vorrà avere pieni poteri. Servirà un faccia a faccia per risolvere la questione, dunque bisognerà attendere qualche settimana per capire come si evolverà la trattativa. In corsa anche Marcelino, già sondato ai tempi dell’esonero di Giampaolo, e Unai Emery che rappresenta un profilo internazionale da non sottovalutare.