Novak Djokovic diventa Novax: “sono contrario alla vaccinazione”

Novak Djokovic contrario alla vaccinazione che potrebbe essere necessaria per riprendere le attività tennistiche

Novak Djokovic è stato ribattezzato Novax dopo alcune dichiarazioni contrarie alla vaccinazione fatte dal tennista serbo. Le sue parole, riportate oggi da Repubblica, non sono equivocabili. Il tennista ha risposto ad una domanda relativa all’ipotesi di obbligare i tennisti a vaccinarsi per poter ricominciare le attività tennistiche:

Personalmente sono contrario alla vaccinazione e non vorrei essere costretto da qualcuno a prendere un vaccino per poter viaggiare. Ma se diventa obbligatorio, cosa accadrà? Dovrò prendere una decisione. Ho la mia opinione sull’argomento e non so se quei pensieri cambieranno ad un certo punto, non lo so. Ipoteticamente, se la stagione dovesse riprendere a luglio, agosto o settembre, anche se è improbabile, capisco che un vaccino diventerà un requisito prioritario, subito dopo che saremo fuori dalla quarantena. Ma non c’è ancora nessun vaccino“.