Vince Carter
Foto Getty / Kevin C. Cox

La scorsa estate Vince Carter aveva annunciato il suo ritiro al termine di questa stagione, dopo 22 anni passati nella lega e con la carta d’identità che segna ’43’ alla voce età. I suoi propositi, così come la stagione NBA, sono stati però fermati dall’epidemia di Coronavirus che rischia dunque di aver posto fine anticipatamente alla carriera di Vince Carter.

Al ‘Winging It Podcast’, Vince Carter ha raccontato le sensazioni provate dopo aver giocato contro i Knicks, quella che è ad oggi l’ultima gara della sua carriera: “ho incrociato lo sguardo di coach Pierce e lui mi ha fatto cenno di entrare. Dopodiché, è stato come se il gelo mi avesse colpito. Posso dire questo adesso. Nessuno sa se la stagione terminerà o continuerà, ma io ho già vinto con qualsiasi risultato, anche se tutto ciò finirà. Se quella è stata l’ultima partita e quello è stato l’ultimo tiro (tripla all’overtime, ndr), ho fatto il mio ultimo tiro e sono contento così. E sono contento della mia carriera e del modo in cui sia finita”.