Danny Green
Foto Getty / Harry How

La NBA, come tutte le leghe sportive internazionali, sta trattando il taglio degli stipendi dei propri giocatori per sopperire alle mancate entrate a causa del Coronavirus. Dagli USA arrivano varie ipotesi al vaglio relativamente ai tagli che potrebbero variare dal 50% del salario sino al 20%, ma c’è chi per adesso dorme sonni tranquilli avendo già percepito il 90% dello stipendio di questa stagione a causa di una clausola posta in essere sul proprio contratto. Si tratta di 9 giocatori, tutti assistiti dal guru degli agenti Rich Paul.

LeBron James guida la lista che include anche John Wall, Kentavious-Caldwell Pope, Dejounte Murray, Miles Bridges, Darius Bazley, Darius Garland, Terrance Ferguson e Trey Lyles.