NBA – Ray Allen shock: “quando lasciai i Celtics venni minacciato di morte”

Ray Allen racconto un retroscena shock del suo addio ai Boston Celtics: l’ex cestista NBA ha svelato di aver ricevuto minacce di morte per il suo approdo a Miami

L’addio di Ray Allen ai Boston Celtics è stato, negli anni, uno fra gli episodi più contestati dell’intera storia NBA. Gli stessi ex compagni di squadra non hanno perdonato il ‘tradimento’ da parte di Allen che decise di passare a Miami, rinforzando una fra le rivali più accreditate dei Celtics. Ma se Rondo e gli altri si limitarono ad interrompere i rapporti, alcuni fan lo hanno addirittura minacciato di morte. Intervistato al podcast di Cedric Maxwell, Ray Allen ha raccontato: “quanto tempo è passato adesso? Sono trascorsi nove anni da quella scelta. Nonostante tutto, sembra che le cose per alcuni non siano ancora superate, ho ricevuto minacce di morte da parte di persone che si definiscono tifosi dei Celtics. Ora però non voglio ritornare sulla questione, lentamente si stanno tornando a celebrare i successi e la capacità di affrontare le difficoltà da parte di quel gruppo…”.