Nainggolan senza filtri: “vorrei tornare a Roma. Mai alla Juventus, meglio protagonista che riserva”

Radja Nainggolan si racconta in una live su Instagram: il centrocampista belga rinnova il suo affetto per la Roma e spiega perchè non andrebbe mai alla Juventus

Bloccato in casa dal Coronavirus, Radja Nainggolan prova a distrarsi con una chiacchierata in live su Instagram. Il centrocampista belga tocca diversi argomenti riguardanti il passato, il presente e il futuro della sua carriera.

Nainggolan spiega di trovarsi bene a Cagliari, ma non nasconde il suo affetto verso la Roma. Impossibile invece un trasferimento alla Juventus: “se ci fossero le condizioni mi piacerebbe tornare a Roma. Lì sono stato davvero bene, era il mio mondo naturale. Non c’è niente come il derby di Roma. Sono andato via perché qualcuno ha fatto le cose a mia insaputa e, visto come sono fatto, non accetto queste cose e allora ho deciso io dove andarmene. Dopo l’Inter ho scelto Cagliari perché è una piazza dove sono cresciuto, dove ho famiglia e amici e perché il presidente Giulini mi ha chiamato più volte per raccontarmi il progetto e per dirmi quanto credesse in me. Qui sono cresciuto grazie a Daniele Conti e Alessandro Agostini. Un giorno mi hanno portato negli spogliatoio, io pensavo mi volessero riempire di botte e invece mi hanno parlato. Da lì ho rigato dritto dopo un periodo complicato. Fu difficile lasciare Cagliari all’inizio, e Roma non la scelsi per i soldi ma perché amavo l’ambiente giallorosso. Mai alla Juventus? Lo penso ancora. Ho tanti amici che giocano lì, come Pjanic, ma per come sono fatto io meglio perdere uno scudetto da protagonista che vincerne 10 da riserva“.