valentino rossi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Jorge Lorenzo non è mai stato un tipo che nasconde il proprio pensiero dietro frasi di circostanza dunque, complice il suo rapporto di amore/odio con Valentino Rossi, il suo parere in merito al futuro del ‘Dottore’ può risultare interessante.

Secondo il neo tester della Yamaha, Valentino Rossi è una persona ‘giovane dentro’, dunque l’età che segna la carta d’identità sarebbe solo un numero. Visto anche il feeling con la Yamaha, il pilota di Tavullia potrebbe dunque allontanare il ritiro ancora per un po’. Lorenzo ha spiegato alla ‘Rosea’: “il mio rapporto con Valentino Rossi è naturale che sia migliorato, rappresentiamo la Yamaha e quindi abbiamo lo stesso interesse, rispetto a quando eravamo rivali dentro al team. Cosa sceglierà per il futuro? Valentino ha scelto una vita che gli serve per avere uno spirito giovane, fa una vita divertente, se la gode e questo gli permette di affrontare meglio la pressione. Io sono più perfezionista, non sceglierei quella vita perché mi sembrerebbe di sprecare del tempo. Quindi se lui è felice e motivato l’età è solo un numero. In più guida la moto ideale, quella più docile, se ritrova confidenza e sensazioni i risultati possono migliorare. Lui il mio più grande rivale? Lui, Pedrosa e Stoner“.