Carmelo Ezpeleta
Foto Getty / Mirco Lazzari gp

Il Mondiale 2020 di MotoGp potrebbe non iniziare mai, l’emergenza Coronavirus non si attenua e Carmelo Ezpeleta sta valutando l’ipotesi di rinviare tutto al 2021.

Le Mans
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Intervenuto ai microfoni di Speedweek, il CEO della Dorna ha voluto mettere le cose in chiaro: “siamo in guerra e dunque è ipotizzabile che non si disputerà nessun campionato del mondo nel 2020. La situazione in Spagna, Italia e Francia è molto grave. Penso che prima di avere un vaccino per fermare il Coronavirus, sarà molto difficile o impossibile organizzare dei gran premi. Anche se la vita di tutti i giorni dovesse tornare alla normalità, resteranno in vigore i divieti per gli spostamenti. Sarebbe da pazzi non farlo. Per questa ragione non ho molta fiducia sulla disputa del mondiale 2020″.

Gp Jerez
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Il CEO della Dorna ha poi sottolineato: “appena si potrà intravedere uno spiraglio, reagiremo e faremo tutto il possibile. Ma sarà indispensabile garantire la sicurezza e la salute di tutti i soggetti coinvolti. Magari sarà possibile disputare solo tre gran premi, sarebbe molto strano, ma perché no? Meglio avere poche gare invece di nessuna. Un GP è molto diverso da una partita di calcio, dove puoi isolare 50 persone. Nel paddock solitamente abbiamo 2000 persone, e sarà possibile averle solo se il virus sarà sconfitto o significativamente limitato”.