Moise Kean viola la quarantena per partecipare ad un party: Everton indignato col calciatore!

Moise Kean è stato il protagonista di un comportamento irrispettoso nei confronti dei tanti morti che negli ultimi giorni vi sono stati a causa della pandemia

Moise Kean l’ha combinata davvero grossa. L’attaccante dell’Everton ha partecipato ad un party nelle scorse ore, violando il lockdown imposto dal governo a causa del Coronavirus. Un video del calciatore ha fatto il giro delle chat private, sino ad arrivare al Daily Mail che ha pubblicato il contenuto facendo infuriare l’Everton. Ecco la nota del club che attraverso il Guardian si è detto indignato per l’accaduto.

Il club è sconvolto dalla notizia riguardante un nostro giocatore della prima squadra che ha ignorato le direttive governative e il regolamento del club durante la pandemia di Coronavirus. La società ha espresso fortemente il proprio disappunto al giocatore e chiarito che queste azioni sono intollerabili. L’Everton ha sempre sottolineato l’importanza di seguire le direttive del governo, dentro e fuori casa, attraverso una serie di comunicati ufficiali. Il servizio sanitario merita rispetto per il lavoro, il miglior modo per mostrarlo è fare di tutto per proteggerli”.