Milan, Ibrahimovic non vuole rientrare in Italia: aspetterà la data ufficiale della ripresa

Zlatan Ibrahimovic non vuole rientrare in Italia: l'attaccante svedese vuole prima aspettare la data ufficiale della ripresa della Serie A

In vista della possibile ripresa degli allenamenti dal prossimo 4 maggio, il Milan ha richiamato in Italia tutti i calciatori stranieri che avevano deciso di trascorrere all’estero (nei rispettivi paesi d’origine) queste settimane di stop forzato a causa del Coronavirus. Rientreranno tutti a breve, tranne Zlatan Ibrahimovic. Secondo la ‘Rosea’, il bomber svedese vuole avere la certezza in merito alla data della ripresa del campionato di Serie A. Fino a quel punto, resterà in Svezia ad allenarsi con l’Hammarby, come del resto sta già facendo a differenza dei suoi compagni. Una decisione presa insieme alla società. Al suo ritorno, Ibrahimovic dovrà comunque osservare 14 giorni di quarantena volontaria.