Mercato NBA – Retroscena Knicks, lo scambio con i Pelicans per Anthony Davis saltò a causa di Mitchell Robinson

New York Knicks e New Orleans Pelicans vicine alla trade per Anthony Davis la scorsa estate: l’affare saltò a causa del mancato inserimento di Mitchell Robinson

La scorsa estate Anthony Davis era il primo nome sulla lista di diverse franchigie, fra le quali erano presenti anche i Knicks. A New York c’era tanto entusiasmo, visto il buon numero di free agent presenti e la voglia di far tornare il grande basket in una delle piazze più importanti della lega. Peccato però che ogni affare degno di nota sia finito in un nulla di fatto, compresa la trade per Anthony Davis. Knicks e Pelicans erano infatti abbastanza vicine ad un accordo secondo Ian Begley di SNY, ma poi il mancato inserimento di Mitchell Robinson nella trade da parte dei newyorkesi avrebbe fatto saltare la trattativa spianando la strada ai Lakers. I Knicks evidentemente non volevano perdere un asset ritenuto importante per un giocatore sicuramente straordinario come Anthony Davis, ma con un solo anno di contratto.