Barcellona, a tutto Setien: “non voglio la Liga a tavolino. Neymar o Lautaro Martinez? Scelgo entrambi”

L'allenatore del Barcellona ha parlato della Liga e di mercato, sottolineando come non sceglierebbe tra Neymar e Lautaro Martinez

Campionato fermo, futuro nebuloso e nessuna data certa sul ritorno in campo. Il Barcellona aspetta di sapere cosa ne sarà della stagione, nel frattempo Quique Setien prova a immaginare il prosieguo di quest’annata. Interrogato da El Larguero, il manager dei blaugrana ha ammesso: “se non si torna a giocare, cristallizzare la classifica è ovviamente la cosa più logica, come dare il titolo al Barça, ma non mi piacerebbe essere campione così e non festeggerei la Liga. La Champions? Ci sono 8 squadre che possono vincerla, ora non c’è più il Liverpool e può farcela chiunque, Leo la vuole vincere e anche giocando bene“.

Lautaro Martinez
Emilio Andreoli/Getty Images

In tema di mercato: Neymar è un grande calciatore e a tutti piacerebbe allenare i migliori, ma sappiamo che costa tanto e che non è facile prenderlo. Lautaro da noi al Barcellona? Non penso al futuro, ma al presente anche perché al momento l’incertezza è più grande del solito. Chi sceglierei tra lui e Neymar? Entrambi perché sono ottimi calciatori. Coutinho via? È un grandissimo giocatore e mi è sempre piaciuto, però è presto per parlarne, è un giocatore di proprietà del Barça, vedremo. Ho allenato tanti club con molti problemi, in club come il Barcellona questo è normale che tutto venga ingigantito. Spero che Bartomeu, il presidente che mi ha ingaggiato, resti con noi, parla con me e con i giocatori e io credo in lui“.