Vanessa Bryant
Kevork Djansezian/Getty Images

Kobe Bryant è stato inserito ieri nella Hall of Fame di Springfield, un ulteriore riconoscimento per un cestista unico, che ha fatto la storia della NBA e dello sport in generale. Da quel maledetto 26 gennaio Kobe però non c’è più e non ha dunque potuto assistere all’evento. La famiglia adesso è nelle salde mani di Vanessa Bryant, una donna che si sta dimostrando forte, la quale ha voluto anche in questo caso mostrare la propria presenza e quella ideale di Kobe.

Un incredibile traguardo e un grande onore, di cui siamo estremamente orgogliosi: l’elezione nella Hall of Fame è il picco della carriera di Kobe, perché ogni vittoria era solo un piccolo passo per arrivare fin qui. Ovviamente avremmo voluto che fosse qui con noi a festeggiare. Noi siamo orgogliosi di quello che ha fatto, c’è un briciolo di conforto nel fatto che avessimo una certa fiducia di vedere il nome di Kobe nella classe 2020”.