dybala
Emilio Andreoli/Getty Images

Paulo Dybala è stato uno dei calciatori della Juventus che ha dovuto superare il terribile Coronavirus. Il centravanti bianconero però ha superato il momento difficile e adesso non vede l’ora di poter tornare in campo con i compagni juventini.

Parlando al canale ufficiale della federazione argentina, Dybala ha rivelato come non tutti i calciatori della rosa bianconera fossero d’accordo con il taglio degli stipendi deciso in casa Juventus: “Cristiano Ronaldo? Sembra uno spaccone, ma è fantastico e molto socievole. La nazionale? Forse avrei dovuto spiegare meglio quella frase sulla difficoltà a giocare con Messi, mi sarebbe piaciuto dare di più all’Argentina. Il taglio allo stipendio? Chiellini ha parlato col presidente, poi col gruppo. Ne abbiamo parlato in chat, c’erano opinioni diverse, c’erano giocatori a cui mancavano una o due partite per raggiungere un bonus, ma questa era la cosa migliore da fare“.