Lionel Messi
Foto Getty / Aitor Alcalde

Il campionato italiano è fermo, colpa dell’emergenza Coronavirus che ancora non permette di stabilire una data per la ripresa.

Moratti
Claudio Villa/Getty Images

Massimo Moratti è intervenuto sulla questione ai microfoni di Radio Anch’io Sport su Radio Uno, esprimendo il proprio punto di vista a riguardo: “si insiste sulla normalità, sul fatto di dover finire la stagione ma la normalità non c’è più, bisogna mettersi in testa che forse è cambiato tutto. Ci devono essere regole diverse, non ci si può affidare alle vecchie regole, bisogna avere la fantasia e il coraggio di avere regole nuove. Mi chiedo quanto sia obbligatorio tener conto di questo campionato. Sono stati fatti degli sforzi, lo capisco, ma per finire questo torneo dobbiamo fare dei sacrifici, prendere dei rischi notevoli“.

Messi Barcellona-Alaves
Foto Getty / Alex Caparros

Infine Moratti non si è tirato indietro alla domanda su Leo Messi:credo che non sia per niente un sogno proibito. Non lo era forse anche prima di questa disgrazia e penso che ci sia uno sforzo della proprietà per cercare di portarlo all’Inter. Non so se la situazione attuale possa cambiare in positivo o in negativo questo obiettivo ma è stato sparigliato tutto. Penso che ci sia la possibilità di vedere cose abbastanza strane a fine stagione. Lautaro? Bisogna vedere se non rientra in altre situazioni più importanti come quella di Messi“.