Ibrahimovic e Balotelli
Foto Getty / Jed Jacobsohn

Nel corso di una diretta Instagram con Fabio Cannavaro, Mario Balotelli ha raccontato un simpatico aneddoto risalente ai tempi dell’Inter. L’attaccante, allora 16enne, si apprestava ad allenarsi per la prima volta con i grandi campioni della prima squadra nerazzurra. Fra di essi c’era Ibrahimovic che gli diede un particolare benvenuto.

Balotelli racconta: “era la prima volta in prima squadra, ero piccolo, avevo 16 anni. Ero seduto di fronte ad Ibra nello spogliatoio… c’erano Adriano, Cruz, Crespo. Ad un certo punto mi sono fermato a guardare Ibra e lui mi guarda e mi fa: ‘ma tu pensi di giocare qua? Tu farai allenamento oggi e poi non vieni più’. Ogni vola che andavamo in campo, mi guardava e mi diceva: ‘no ma tu sei scarso… sei troppo scarso’. Poi alla fine è stato lui a dire a Mino Raiola: ‘guarda che c’è uno più forte di me, prendilo’. Però a me continuava a dire: ‘no ma sei troppo scarso. Lascia stare il calcio, vai a studiare”.