Vettel e Leclerc
Charles Coates/Getty Images

Confinato in casa, come tutto il resto d’Italia, a causa della quarantena, Luca Cordero di Montezemolo ha accettato l’invito di Sky Sport per partecipare, in videochiamata, alla trasmissione ‘Casa Sky Sport’ per rispondere alle domande dei fan da casa.

Montezemolo ha parlato della Ferrari e della difficile convivenza dei due piloti Vettel e Leclerc: “Vettel era stato il pilota che Schumacher voleva convincerci di portare in Ferrari, non appena aveva finito con la Toro Rosso, prima di passare in Red Bull. Però lo trovavamo ancora immaturo e preferimmo Alonso che con noi, al di là di certi aspetti caratteriali, non ci dimentichiamo che ha vinto a Monza, a Silverstone, ha perso due Mondiali all’ultima gara. Vettel è un ragazzo che sente molto la pressione, ha bisogno di essere sostenuto, però è ancora molto forte: ha fatto qualche errore in più, ma li ha fatti anche perchè doveva osare.

Lelcerc è fortissimo. Ha una grossa pressione, speriamo non si monti la testa troppo. Avevamo visto che in Alfa Romeo era molto forte e sbagliava poco. Se possono convivere? Per Binotto sarà un tema delicato, bisogna spiegare che non corrono per loro ma corrono per la Ferrari. Altrimenti succede come quando dissi a Barrichello: ‘Rubens, fatti il tuo team e fai quello che vuoi. Finchè corri per noi fai quello che ti dico io, altrimenti ti fai la tua squadra’“.