Focolaio di Coronavirus nello spogliatoio dell’Inter? Nerazzurri irritati dalle dichiarazioni di Lukaku

L'Inter sarebbe rimasta alquanto irritata dalle dichiarazioni di Lukaku: nello spogliatoio dell'Inter solo 4 casi di normale influenza e nessun focolaio di Coronavirus

Nello spogliatoio dell’Inter potrebbe esserci stato un focolaio di Coronavirus. Ne è convinto Romelu Lukaku che ha parlato di 23 giocatori su 25 con sintomi influenzali, sottolineando inoltre il quasi svenimento di Skriniar contro il Cagliari. Dichiarazioni che non hanno fatto piacere all’Inter. La società non ha rilasciato dichiarazioni pubbliche, per non turbare la serenità dell’ambiente ma, secondo la ‘Rosea’, non ha gradito le esternazioni dell’attaccante belga, giudicate per altro ‘condizionate’ dalle difficoltà del momento.

In casa Inter infatti, dopo la sosta natalizia sono stati registrati solo 4 casi di normale influenza: il primo è stato quello di Skriniar contro il Cagliari, al quale si sono aggiunti De Vrij e D’Ambrosio contro la Fiorentina (gli altri 4 assenti contro la Viola erano out per problemi muscolari), ed infine Bastoni contro la Lazio. Inoltre, il mancato propagarsi dell’influenza fra avversari, compagni, staff e dirigenti, sembrerebbe smentire l’ipotesi di un focolaio di Coronavirus.