Fabio Fognini
Foto Getty / Clive Brunskill

Fabio Fognini sta cercando in ogni modo di tenersi attivo durante questa quarantena dettata dal Coronavirus. Il tennista ligure si allena in solitudine, si gode la sua famiglia, ma è anche molto presente sui social e con frequenti interviste. L’ultima l’azzurro l’ha rilasciata a La Stampa, intervento durante il quale ha parlato della restante parte di stagione ATP.

Interpellato su l’ipotesi che alcuni tennisti possano saltare il Roland Garros per prediligere gli US Open, Fognini ha rivelato: “L’unico che può pensare a fare una cosa del genere è Federer, anche perché la Laver Cup è nello stesso periodo. Ma non è semplice fare dei programmi. Se continua così rischiamo di perdere tutto l’anno. Avevo già deciso che non sarei andato in Cina in ottobre, a prescindere dal contagio, non me la sentivo. Il calendario prevede gli USA, poi l’Oriente, poi di nuovo l’Europa, ma il problema è che la situazione è critica ovunque“. In questa situazione, i tennisti che sono lontani dai primi 100 sono in serissima difficoltà e si auspica un intervento delle Federazioni ATP e WTA per dare sostegno a chi non si chiama Federer o Nadal.