Wolff
Charles Coates/Getty Images

Nelle ultime settimane si sono rincorse le voci di un possibile passaggio di Toto Wolff alla Aston Martin, che entrerà in Formula 1 nella prossima stagione prendendo il posto della Racing Point.

wolff
Mark Thompson/Getty Images

Lawrence Stroll ha rilevato la prestigiosa Casa automobilistica, riportandola a pieno titolo nella massima categoria automobilistica, dopo aver contribuito ad un importante aumento di capitale. A Silverstone, sede della scuderia, non si trasferirà però Toto Wolff, che ha chiarito la sua posizione ai microfoni dell’emittente austriaca ORF: “i rumors che mi dipingono pronto a diventare CEO di Aston Martin non hanno nessun fondo di verità. Un consorzio di investitori guidato da Lawrence Stroll ha comprato delle quote, si tratta di un investimento finanziario, ma un ruolo operativo che riguarda me all’interno dell’Aston Martin è fuori discussione. Sono insieme alla Mercedes da otto anni ormai e mi trovo molto bene insieme alle persone con cui lavoro. Allo stesso tempo, sto discutendo con Kallenius in merito al futuro, alla nostra partnership e a come vogliamo continuare insieme. La F1 si sta rivelando una piattaforma che sta funzionando decisamente bene per il brand Mercedes e tutto lascia presupporre che continueremo insieme anche nei prossimi anni”.