Formula 1, l’ex manager di Michael Schumacher ci va giù duro: critiche pesanti nei confronti del Kaiser

L'ex manager del campione tedesco ha sottolineato come Michael abbia sbagliato a scegliere la Mercedes in quel determinato periodo storico

Tre anni di stop e poi il ritorno in Formula 1 alla guida della Mercedes, una scelta molto criticata da tifosi e addetti ai lavori, che avevano ormai legato il nome di Michael Schumacher alla Ferrari.

Michael Schumacher
Clive Mason/Getty Images

Un’esperienza, quella con il team di Ross Brawn, che non ha regalato soddisfazioni al Kaiser, costretto ad accontentarsi di un solo podio e una pole position in tre anni. Su quell’avventura si è soffermato Willi Weber, ex manager di Schumi, intervenuto ai microfoni del Kolner Express: “Michael utilizzava un set-up speciale per il suo stile di guida e non è riuscito ad averlo dalla Mercedes. Le vetture si erano evolute in una direzione diversa, quindi Michael non è riuscito ad avere lo stesso impatto che aveva avuto alla Benetton ed alla Ferrari. Dopo il 2009, Ross Brawn non era più riuscito a migliorare molto la vettura. C’era una tecnologia differente, una generazione di piloti diversa e Rosberg è stato più veloce, nonostante Michael fosse più in forma che mai. Michael ha fallito alla Mercedes. Se solo mi avesse ascoltato…“.