Formula 1, Liberty Media non esclude lo scenario peggiore: “c’è la possibilità che non si disputi alcuna gara”

L'ad di Liberty Media non ha escluso che la stagione 2020 di Formula 1 venga cancellata a causa dell'emergenza Coronavirus

Sono tante le ipotesi al momento al vaglio di Liberty Media e della FIA, impegnate entrambe nel capire quando e come la stagione 2020 di Formula 1 possa iniziare.

Carey
Quinn Rooney/Getty Images

L’emergenza Coronavirus non si è ancora arrestata nel mondo, per questo motivo è impossibile fare previsioni. Sulla questione è intervenuto Greg Maffei, amministratore delegato di Liberty Media, che ha parlato di questo argomento nel corso di una conference call con gli azionisti di Wall Street: “c’è anche l’eventualità di non disputare alcuna gare, oppure tra le 15-18 che sarebbero a porte chiuse senza fan presenti e solo i team. Abbiamo una serie di opportunità o sfide su tutti i fronti. Chase Carey e la sua squadra hanno diverse opzioni, ma fino a quando non si conoscono i tempi come si può chiedere a qualcuno di spostare una gara esistente al posto di un’altra? Al momento non c’è ancora alcuna garanzia”.