Meccanici Ferrari
Foto Getty / Mark Thompson

Le fabbriche delle squadre di Formula 1 rimarranno chiuse per 35 giorni, lo ha deciso il Consiglio Mondiale della FIA dopo la proposta avanzata ieri dopo la video-conferenza tenutasi tra i rappresentanti dei team di Formula 1, Liberty Media e FIA.

Lo shutdown è stato dunque esteso da 28 a 35 giorni, un periodo che resta comunque compreso nell’arco di tre mesi (marzo, aprile e maggio), così da permettere alle squadre di osservare questo periodo obbligatorio durante il lockdown dovuto all’emergenza Coronavirus. La chiusura riguarda anche le aziende che che producono le power unit, non solo le fabbriche dei team.