Emergenza Coronavirus, il calcio dilettantistico portoghese in crisi: Ronaldo e compagno donano 1 milione di euro

La selezione guidata da Fernando Santos ha scelto di rinunciare ad alcuni premi, devolvendo il denaro raccolto al calcio dilettantistico portoghese

L’emergenza Coronavirus ha messo in crisi il calcio dilettantistico portoghese, per questo motivo i giocatori della Nazionale guidata da Fernando Santos hanno deciso di scendere in campo per dare una mano.

Portogallo
Dean Mouhtaropoulos/Getty Images

Cristiano Ronaldo e compagni hanno messo mano al portafogli e hanno raccolto un milione di euro, secondo quanto riferito da ‘A Bola’ e confermato dalla Federcalcio lusitana, soldi raccolti rinunciando alla metà del premio per la qualificazione a Euro 2020 e al ‘gettone’ di presenza per la partecipazione. Una scelta compiuto “per far mangiare migliaia di famiglie“, come spiegato nel tweet del’account della Selecao rossoverde.