Internazionali BNL D'Italia
Clive Brunskill/Getty Images

Il Coronavirus non sta risparmiando davvero nessuno. In tutto il mondo la pandemia sta creando problemi dal punto di vista sanitario, ma anche economicamente parlando ci saranno gravi ripercussioni. Il tennis non sarà esente da tali problemi, come più volte sottolineato in questi giorni. Non vanno presi in considerazione solo i volti noti del tour tennistico, ma i veri guai arriveranno per coloro i quali sono ben lontani dalla posizione numero 100 in classifica per quanto concerne ATP e WTA.

L’allarme in questi giorni è stato lanciato da diversi protagonisti, ultima in ordine di tempo la giovane russa Sofia Shapatava, la quale staziona ben oltre la posizione 300 del tour. Quest’ultima è stata intervistata dalla CNN dopo un suo sfogo relativo alla condizione economica precaria di alcuni tennisti: Metà dei professionisti rischiano di smettere di giocare. Questo l’allarme lanciato dalla Shapatava, la quale attraverso una petizione ha chiesto un aiuto ad ATP e WTA. Come noto non vi sono entrate per i tennisti in questi giorni bui a causa della pandemia, mesi interi senza percepire alcunché ed ancora non è finita.