Coronavirus – Sospesa la stagione 2020 della Red Bull Cliff Diving World Series: si lavora alla 2021

Sospesa la stagione 2020 della Red Bull Cliff Diving World Series a causa dell'emergenza Coronavirus

Alla luce dell’emergenza sanitaria e delle indicazioni delle autorità, la stagione della Red Bull Cliff Diving World Series è stata sospesa per il 2020. Confidiamo che questa decisione sarà compresa e rispettata da tutti. Tutti gli sforzi e l’energia sono concentrati su un’eccezionale stagione 2021, quando l’élite dei diver e i giovani talenti emergenti stupiranno ancora una volta le folle con i loro incredibili tuffi in caduta libera da 27 metri.

Rimaniamo fiduciosi di poter organizzare un evento autonomo in Australia in onore dei nostri fan più fedeli e per offrire ai migliori diver del pianeta la possibilità di mostrare le loro straordinarie abilità acrobatiche. Red Bull Australia sta facendo tutto il possibile per essere pronta ad ospitare l’evento a Sydney nel novembre 2020. La sicurezza del pubblico, dei diver, dell’equipaggio e di tutti gli altri soggetti coinvolti è la priorità numero uno e, in base alle indicazioni delle autorità locali, in prossimità della data stabilirà l’effettiva possibilità di realizzarlo.

Gli atleti che rappresentano 18 nazioni diverse, tra cui i campioni in carica Rhiannan Iffland (AUS) e Gary Hunt (GBR), porteranno lo sport estremo più antico del mondo a nuove vette nel 2021 e la Red Bull Cliff Diving World Series ritornerà più forte e pronta a ispirare nuovamente i fan di tutto il mondo.