Coronavirus, Scuffet piange la morte del nonno: “da questo momento in poi parerò anche per lui”

Il portiere dell'Udinese, in prestito allo Spezia in questo momento, ha rivelato di aver perso il proprio nonno a causa del Coronavirus

Una notizia terribile, che ha sconvolto Simone Scuffet, portiere dello Spezia che ha perso il nonno a causa del Coronavirus.

Scuffet
Gabriele Maltinti/Getty Images

Il giocatore di proprietà dell’Udinese lo ha rivelato nel corso di una lunga intervista concessa al Messaggero Veneto, facendo una promessa importante al proprio caro: “lo ricordo con grande affetto e insieme alla nostra famiglia lo porteremo nel cuore per la bella persona che è sempre stata. Aveva 91 anni, ha vissuto una vita piena e felice. Desidero ringraziare i medici dell’ospedale di Udine che si sono presi cura di lui fino all’ultimo. Adesso, d’ora in poi parerò anche per lui“.